Quinto passo. Il ciclo attivo – movimentazione merci, ordine di vendita e spedizione

I prossimi passi del nostro esempio riguardano i processi di ciclo attivo: vendita al cliente dei prodotti acquistati tramite ordine di vendita, spedizione e invio fattura.

Dopo l’entrata merci i prodotti acquistati (come spiegato nel quarto passo) presentano disponibilità positiva nel magazzino Standard.

Prima di vendere la merce vogliamo che questi prodotti vengano spostati dal magazzino Standard al magazzino Centrale perché ipotizziamo dovranno subire alcuni controlli di qualità.

Attraverso la maschera movimentazione scorte possiamo eseguire tutte le transazioni di materiale da un magazzino all’altro.

Anche la movimentazione scorte è un documento e, pertanto, potrà essere completato ed eseguito attraverso il tasto completa.
Sul TAB linea di movimentazione inseriamo il prodotto (prodotto1), il magazzino di origine (standard) e quello di destinazione (stoccaggioCentrale) e la quantità da movimentare.

Una volta completata la movimentazione possiamo tornare nella solita schermata sulle informazioni dei prodotti e possiamo notare che nel magazzino standard da 2 quantità disponibili adesso ne abbiamo soltanto una.
Se selezioniamo il prodotto1 notiamo che, in basso, verranno visualizzate due righe: la prima indica che abbiamo una quantità nel magazzino Standard, la seconda indica che ne abbiamo un’altra nel MagazzinoCentrale.

Prima di eseguire il processo di vendita vogliamo inserire un nuovo listino prezzi che utilizzeremo soltanto per le vendite al cliente.
Torniamo sulle maschere di anagrafica del listino prezzi ed inseriamo il listino vendite selezionando il checkbox sales price list.

Creando anche una nuova versione di questo listino possiamo entrare direttamente nel TAB prezzo prodotto ed impostare i prezzi di vendita di ogni prodotto che vogliamo vendere. Questa operazione (come abbiamo visto per il listinio acquisti) può essere fatta importando i dati da un file esterno.

Entrando nella maschera delle anagrafica dei BPartner possiamo dire che per il Cliente1 si dovrà associare, in maniera predefinita, il listino vendite creato precedentemente.

A questo punto possiamo entrare all’interno del menù di ciclo attivo e entrare nella maschera degli ordini di vendita. Inseriamo nella testata il Cliente1 ed automaticamente il sistema ci propone come listino prezzi il listino vendite.
Possiamo modificare il magazzino dal quale si prelevano le merci da standard a MagazzinoCentrale perché vogliamo che tutti i prodotti in vendita passino da questo magazzino.

Nelle righe di dettaglio selezioniamo i prodotti da vendere. Ovviamente il sistema ci propone la situazione delle disponibilità dei prodotti sul magazzinoCentrale.
Come possiamo vedere dalla figura abbiamo una sola quantità per il prodotto1 e 0 per il prodotto10. Questo perché volontariamente abbiamo fatto una sola movimentazione da standard a magazzino Centrale per il prodotto1.

Se proviamo ad inserire come prodotto di vendita il prodotto10 il sistema ci avvisa, vedi la figura seguente, che non ci sono disponibilità per questo prodotto. E’ soltanto un avviso. Il sistema ci permette comunque di andare avanti per non bloccare il processo di vendita con la consapevolezza che il prodotto si renderà disponibile a breve.

Una volta completata la vendita, nel nostro caso, il sistema ha eseguito da impostazione iniziale in maniera automatica anche la bolla di spedizione. Di seguito una prova di stampa della bolla. Tutte le stampe dei documenti sono altamente configurabili a livello utente. Nel nostro caso, non avendo configurato nulla il sistema ci propone una versione standard della stampa.

Una volta completata la bolla passiamo alla fattura di vendita. Anche in questo caso il sistema ci ha precompilato la fattura. Noi non dobbiamo fare altro che completare il documento.

Infine, se andiamo a vedere la situazione dei prodotti nella solita schermata notiamo che il prodotto10 spedito al cliente1 risulta segnato in rosso perché ha quantità negativa. Dal magazzino Centrale infatti abbiamo spedito una quantità di un prodotto che non era disponibile ed il sistema, facendo uscire comunque un pezzo, ha aggiornato la qty da zero a meno uno.

Nelle righe di dettaglio in basso notiamo però che il prodotto10 aveva 5 qty nel magazzino Standard, adesso -1 nel magazzino Centrale, in tutto ci sono 4 qty in azienda.
Per riportare tutto alla normalità si dovrà eseguire una nuova movimentazione di prodotto10 da Standard a MagazzinoCentrale.
Se avete Adempiere installato sui vostri PC potete provare a fare questa operazione da soli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *