Esistono software gestionali per le start-up?

Ovviamente anche le start-up potrebbero avere bisogno di software gestionali. Cosa è meglio per loro?
Anzitutto bisognerebbe capire le esigenze delle start-up.
Queste aziende si muovono inizialmente con un alto grado di incertezza. L’avvio di un’attività è già di per se un impegno notevole. Questo fa sì che le risorse economiche vengano giustamente canalizzate per favorire il business dell’attività.
Nonostante ciò molti nuovi imprenditori sentono comunque la necessità di essere supportati almeno in minima parte da un gestionale.

Attualmente, però, sul mercato ci sono poche offerte che rispondono adeguatamente a queste esigenze. Tutto ciò pensiamo sia dovuto dal fatto che le start-up, lavorando con un alto grado di incertezza ambientale, devono avere la massima flessibilità dei propri processi operativi per rispondere in maniera tempestiva alle richieste di mercato. Fare un gestionale che supporti tutti i minimi cambiamenti di un processo operativo può risultare molto costoso e quindi fuori mercato.
Un gestionale aziendale, invece, è più economico quanto più i processi aziendali risultano standardizzati.
Esiste quindi una contrapposizione di fondo che non rende conveniente i software gestionali per le start-up.

Visto che esiste comunque l’esigenza; come si comporta un nuovo imprenditore per risolvere questa contrapposizione?
inizialmente si parte dal presupposto che il software gestionale serve solo per gestire piccole procedure. Questo induce il nuovo imprenditore a costruirsi un software ad-hoc per rispondere immediatamente alle sue piccole esigenze. In questo modo, investendo poco, è sempre possibile risparmiare risorse nel caso in cui l’attività dovesse andare male.
Il problema è che nella maggiorparte dei casi, avendo investito poco inizialmente, quando l’attività si è stabilizzata ed ha acquisito valore il software costruito ad-hoc non riesce a rispondere adeguatamente alle nuove esigenze aziendali causando non pochi problemi. Per intromettere un nuovo sistema informatico più adeguato si dovrà procedere con una vera e propria migrazione dei processi. E, come abbiamo ripetuto molte volte su questo portale, tutto ciò comporta problematiche ed impegno (non solo economico) da parte dell’organizzazione aziendale.

Cosa si consiglia in questi casi?
l’esigenza è spendere poco acquisendo un sistema gestionale che ci accompagnerà per tutto il periodo di start-up aziendale.
Anche in questo caso, secondo noi, vale la pena valutare un software OpenSource come OpenBravo o Adempiere. Software che vi permettono di utilizzare un gestionale integrato a bassissimi costi e, un domani nel caso ce ne fosse bisogno, abilitare altri moduli per migliorare il supporto ai nuovi processi.