L’OpenSource come opportunità di innovazione per le piccole e medie imprese

Dalle nostre esperienze professionali siamo sempre più convinti che l’OpenSource sia un’ottima opportunità di innovazione IT per le piccole e medie imprese.
Le motivazioni principali possiamo elencarle in questo modo:

  • La qualità di un software gestionale si misura anche dalla capacità di sviluppo e ricerca da parte di chi lo gestisce. Questo per soddisfare la flessibilità e le diverse esigenze di mercato. L’OpenSource può contare sul contributo di una comunità di sviluppatori (aziende o privati) che operano a livello internazionale secondo la logica: “quello che faccio io lo do a te e quello che fai tu lo dai a me”.
  • Un software gestionale deve coprire diverse esigenze di mercato. Un prodotto OpenSource viene verticalizzato per il mercato di ogni azienda utente. In un software Opensource si può contare su di un bacino utenza molto grande. Più aziende utilizzano il sistema e più il software sarà verticalizzato per diverse realtà di mercato. Più il software supporta diverse esigenze di mercato e più ricca sarà la copertura funzionale per qualsiasi azienda: ad esempio, un’azienda che opera nel commercio può tranquillamente usare le funzionalità di magazzino di un’azienda manifatturiera.

  • Le aziende che forniscono il sistema OpenSource, non sostenendo costi sulla tecnologia, riescono ad offrire i servizi a prezzi relativamente bassi.
  • Un software OpenSource gestito da una comunità internazionale attiva è, molte volte, un software di qualità e può essere paragonato con i più grandi gestionali presenti sul mercato. Un impresa potrebbe tranquillamente valutare l’impatto di un sistema di questo tipo nella propria organizzazione senza investire inizialmente con costi eccessivamente alti. (ad esempio con costi di licenza)
  • Un software OpenSource è per sua natura flessibile e costruito con metodologie e tecnologie standard. Questo vuol dire che esistono tantissimi esperti presenti sul mercato che hanno le potenzialità per implementare e gestire il gestionale. Se fosse stato costruito, come tante volte accade, con una tecnologia proprietaria di un solo fornitore allora gli unici esperti di quel sistema sarebbero stati i fornitori stessi. In questo modo, nel momento in cui ci si rende conto che il progetto informatico è fallito, è molto più difficile per un’imprenditore liberarsi del gestionale “proprietario”.
  • Un’altra importante caratteristica di un software gestionale OpenSource è la customizzazione a livello aziendale. In un software gestionale deve essere possibile modificare documenti, campi di finestre, creare nuove funzionalità… Esistono software che rendono modificabile addirittura le tabelle di database a livello utente. Più un software è flessibile e più sarà facile adattarlo subito con le esigenze di mercato aziendali. La flessibilità richiede una competenza informatica maggiore da parte del responsabile del sistema aziendale: in questo modo è possibile non far intervenire i fornitori ad ogni modifica.