Asterisk, Voip Open Source

Dopo oltre dieci anni dalla sua nascita, Il software open source di Mark Spencer continua la sua crescita e si conferma come leader nel settore della telefonia “over IP”.

Che cosa fa

Asterisk è innanzi tutto un centralino telefonico basato su tecnologia Voice over Internet Protocol. Il suo ruolo principale è quindi quello di commutare le telefonate secondo diverse modalità.

E’ stato sviluppato con l’obiettivo principale di gestire chiamate VoIP, ma consente di interfacciarsi anche alle più comuni interfacce telefoniche tradizionali (ISDN, analogiche).

come si installa

Installare Asterisk è molto semplice.

Esistono diversi prodotti che permettono l’installazione di Asterisk insieme ad una suite di applicazioni che consentono di realizzare un centralino telefonico completo con strumenti che ne facilitano la gestione.

Uno dei più conosciuti è Trixbox.

fattori di successo

Gli elementi che hanno caratterizzato il successo di Asterisk sono le performance di switching della voce offerte dall’applicazione e la flessibilità garantita da una soluzione completamente Open-source.

Scenari d’uso

Per capire se Asterisk può fare al caso vostro si riportano di seguito alcuni possibili scenari realizzabili con questo straordinario strumento.

Full IP

Il seguente scenario non richiede nessun hardware aggiuntivo.

E’ sufficiente installare la suite asterisk su un PC e collegare lo stesso ad internet.

Sarà possibile collegare il centralino telefonico alla PSTN utilizzando un provider VoIP.

I provider VoIP infatti consentono la commutazione delle chiamate telefoniche tradizionali (che viaggiano quasi interamente tramite protocolli TDM) verso il mondo internet.

Per potersi collegare ad un provider VoIP è sufficiente registrarsi al servizio e seguire le istruzioni pubblicate dal fornitore.

In seguito alla registrazione il provider fornirà i parametri per la configurazione di un “Trunk SIP”, ovvero un collegamento telefonico VoIP tra il vostro centralino ed il provider.

Tra i parametri di configurazione ci sarà anche un numero di telefono, che sarà il numero da cui sarà possibile ricevere le chiamate.

Si riporta di seguito il collegamento ad un noto provider VoIP.

http://www.euteliavoip.com/index.php?lang=en

architettura soluzione Full IP
architettura soluzione Full IP

Linea analogica

La soluzione con singola linea non necessita di un provider VoIP, ma richiede una scheda particolare, che si può comunque trovare su internet a basso prezzo (circa 15$).

La scheda in questione è la scheda FXO, che è una specie di modem che consente l’instradamento delle comunicazioni sul comune doppino telefonico.

Questa configurazione consente di utilizzare tutte le funzionalità VoIP all’interno della propria rete, interfacciandosi verso la PSTN in modo analogo alle vecchie soluzioni telefoniche tradizionali.

Architettura Soluzione Singola Linea Tradizionale

 

ISDN Base/Primario

Nel caso servissero più di una linea telefonica in ingresso e uscita, occorre adottare la seguente soluzione tenendo conto del fatto che:

ISDN Base → gestisce 2 linee telefoniche;

ISDN Primario → gestisce fino a 30 linee telefoniche;

In questa architettura il centralino telefonico necessita di una scheda ISDN, che ha un costo abbastanza elevato (circa 150$ ISDN Base e 600$ ISDN PRI).

Questa soluzione è la più comune tra le piccole/medie imprese, e consente di sfruttare a pieno le potenzialità del centralino.

 

Architettura Soluzione Multilinea Tradizionale (ISDN Base o Primario)
Architettura Soluzione Multilinea Tradizionale (ISDN Base o Primario)

Illustrazione 3: Architettura Soluzione Multilinea Tradizionale (ISDN Base o Primario)

Per maggiori informazioni contattateci.

http://www.informaticagestionale.it/richiesta-di-aiuto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *