TrackBPM: esempio di utilizzo su un workflow di ciclo attivo

Con questo esempio vogliamo mostrarvi l’estrema flessibilità del sistema trackBPM.

Vogliamo rappresentare sul configuratore di processo il seguente diagramma:

Docs Workflow

dopo aver creato stati, transazioni e condizioni di avanzamento, passiamo subito alla parte operativa del flusso di ciclo attivo.

  • il cliente ci richiede un preventivo. David Brown con ruolo “Sales Office” prepara il preventivo, lo spedisce al cliente ed avanza il processo in “QuotationsalesOfficeReq
  • Lara Clarke con ruolo “Office” prepara l’ordine per il cliente dopo che quest’ ultimo ha accettato il preventivo. Avanza poi il processo in “Customer OrdercustomerOrder

 

  • Mario Rossi inizia a lavorare sul progetto richiesto dal cliente ed avanza il processo in “In production
  • Quando finisce, Lara Clarke avanza ancora il processo per metterlo in stato “invoice” dopo che la fattura è stata spedita.

Ora arriva la parte più interessante. TrackBPM può essere applicato su qualsiasi item in modo da avere tutte le informazioni necessarie direttamente sul dispositivo mobile.

In questo caso possiamo creare un tag NFC ed applicarlo su ogni singolo (o solo su uno) documento creato (fattura, ordine o preventivo).

Questo ci permetterà di leggere tutte le informazioni del documento (tramite tag NFC) conservato in formato cartaceo.

Un ottima combinazione di informazioni analogiche e digitali.

Se un giorno volessi prendere dall’archivio l’ordine in questione. Basta passare il cellulare sopra l’etichetta ed otteniamo questo risultato:

(ID Item è l’ID letto dal tag NFC che identifica il flusso del documento)

historyTrackBPM infoTrackBPM

 

Storia degli avvenimenti sul documento scansionato.

 

 

 

 

 

Informazioni generali sul documento; compreso lo stato finale e una piccola descrizione

 

 

 

 

Videotutorial Adempiere: dalla creazione di una nuova azienda alla gestione anagrafiche, magazzino, ciclo passivo e attivo

 

 

 

 

1. Creazione di una nuova azienda in Adempiere ERP

Continua a leggere Videotutorial Adempiere: dalla creazione di una nuova azienda alla gestione anagrafiche, magazzino, ciclo passivo e attivo

Creazione ordini e fatture automatizzate per tutte le aziende

Con la crisi, il cambiamento e la nascita di nuovi mercati assistiamo ad un forte aumento di nuove aziende (anche startup) che dovranno essere dotate di un sistema per la creazione e la gestione dei documenti contabili.

Tra le opzioni più comuni (sopratutto nelle startup) la gestione dei documenti avviene in maniera manuale: spesso si utilizza office per la creazione di documenti e si utilizza un server centralizzato per l’archiviazione digitale. Molte volte il documento viene salvato nel PC dell’amministratore.

Sebbene questa soluzione risulta molto comoda ed economica il rischio è che con il tempo si potrebbero avere alcune difficoltà a gestire la quantità di informazioni (sopratutto se l’azienda presenta un aumento del proprio business).

Continua a leggere Creazione ordini e fatture automatizzate per tutte le aziende

Quinto passo. Il ciclo attivo – movimentazione merci, ordine di vendita e spedizione

I prossimi passi del nostro esempio riguardano i processi di ciclo attivo: vendita al cliente dei prodotti acquistati tramite ordine di vendita, spedizione e invio fattura.

Dopo l’entrata merci i prodotti acquistati (come spiegato nel quarto passo) presentano disponibilità positiva nel magazzino Standard.

Prima di vendere la merce vogliamo che questi prodotti vengano spostati dal magazzino Standard al magazzino Centrale perché ipotizziamo dovranno subire alcuni controlli di qualità.

Continua a leggere Quinto passo. Il ciclo attivo – movimentazione merci, ordine di vendita e spedizione