Configurazione su misura di un gestionale integrato

Su questo portale è stato già ampiamente discusso il motivo per cui è molto più vantaggioso inziare un qualsiasi progetto informatico attraverso un gestionale integrato piuttosto che con un software costruito ad-hoc.
Continua a leggere Configurazione su misura di un gestionale integrato

Terzo passo. Come adattare, per esigenza di mercato, un processo aziendale in un gestionale

La prima configurazione da effettuare è l’inserimento di un nuovo stato del processo. Per fare questo accedere dal menù principale di amministratore sulla finestra “stati di processo aziendale”.

Massima flessibilità di configurazione dei processi aziendali

Ipotizziamo che il processo di vendita da noi configurato sul paragrafo Come configurare un processo aziendale con un ERP dovrà subire, per esigenze di mercato, dei cambiamenti. In che modo il sistema gestionale si adatterà ai cambiamenti?
Nella maggior parte dei casi il cambiamento sul gestionale avviene in maniera molto lenta, costosa ed alcune volte saranno i processi operativi aziendali a doversi adattare al sistema per essere supportati.
Vi mostriamo come con il “configuratore di processo” verranno rispettate:

  • Massima velocità di adattamento del sistema
  • costi bassi di configurazione, visto che nella maggior parte dei casi vengono gestite a livello utente
  • modifiche a caldo sui processi operativi

Supponiamo che il processo di vendita  da noi configurato subirà una modifica tale per cui dallo stato “preparazione ordine”  il processo dovrà necessariamente andare in “approvazione ordine” da parte del responsabile acquisti.
L’approvazione sarà eseguita manualmente ma il sistema deve bloccare l’approvazione qualora la quantità del prodotto risulta essere maggiore di 5. Dopo l’approvazione allora il processo può essere inserito sul documento di vendita.
Il flusso sarà strutturato in questo modo (in rosso le modifiche dal processo iniziale):

continua la lettura con l’articolo successivo per la guida pratica.

Secondo passo. Creazione processi aziendali /2

Facciamo un altro esempio.
Generiamo un nuovo processo aziendale e chiamiamolo  “esempio processo di vendita 3”.

  • Prima di ripetere le stesse operazioni eseguite precedentemente eseguiamo un “entrata merci” del “productA” per avere maggiori disponibilità in magazzino. Come si vede dalla figura successiva il “productA”  possiede una disponibilità in magazzino pari a 14.
  • Compiliamo il campo relativo al “cliente

Continua a leggere Secondo passo. Creazione processi aziendali /2

Primo passo. Configurazione di un processo aziendale/2

Fino ad adesso abbiamo impostato sul “configuratore di processo” che per completare la transazione ogni prodotto registrato in magazzino deve avere una quantità disponibile superiore a 9.

Se compiliamo i campi “tabella join” e “colonna join” allora indichiamo al configuratore che questa condizione è da applicarsi soltanto ai valori registrati sui processi operativi.

Continua a leggere Primo passo. Configurazione di un processo aziendale/2