Acquisire e fidelizzare nuovi clienti con i software in chiave Cloud

Il passaparola di un cliente fidelizzato consente di attrarne altri cento

“Il profitto negli affari deriva dai clienti fidelizzati, coloro che fanno una buona pubblicità ai vostri prodotti e che vi portano gli amici come nuovi clienti.” W. Edwards Deming

Il passaparola o “buzz” è uno degli strumenti più utili alle PMI, in grado di influenzare le decisioni d’acquisto dei consumatori. È un’ arma a doppio taglio in quanto se positivo, può incrementare le vendite e migliorare l’immagine aziendale, se invece negativo, può contribuire ad allontanare i clienti e a peggiorare l’andamento dei ricavi dell’impresa.

Per ottenere un passaparola positivo è fondamentale soddisfare le esigenze dei propri clienti, superare le aspettative e rendere uniche le loro esperienze d’acquisto, puntando alla fidelizzazione.

A tal proposito i software gestionali in chiave Cloud, frutto dell’innovazione del settore ICT, consentono alle piccole e medie imprese di migliorare la gestione dei processi di fidelizzazione della clientela, arricchendosi di nuove funzionalità legate a tessere fedeltà, adatte alle esigenze di tutti i settori.

Il Cloud incentiva il passaparola tra i clienti delle PMI
www.google.it

Tali software automatizzano la registrazione dei dati dei consumatori, concedendo alle PMI di consultare in qualsiasi momento le informazioni relative ai propri clienti e rendendo così facile la realizzazione e la gestione di specifiche campagne promozionali.

I software cloud non necessitano di installazione e i piccoli e medi imprenditori possono utilizzarli accedendo al servizio tramite un browser, senza dover provvedere alla manutenzione del server, agli aggiornamenti e alla sicurezza.

Ne consegue un’ottimizzazione dei processi di fidelizzazione e una riduzione dei costi aziendali.

Fidelizzare la clientela con le tessere fedeltà
www.google.it

Pertanto il cloud, rendendo più agevole da parte delle PMI la fidelizzazione,  contribuisce ad incentivare il passaparola positivo tra i clienti e ad acquisirne di nuovi.

Articolo tratto da www.pmicloud.it

Come conquistare la fiducia dei clienti del tuo beauty center

Rendere fedele la clientela con carte fedeltà legate ai software cloud

“ La semplice soddisfazione dei clienti non è sufficiente per guadagnarsi la loro fedeltà. Essi, infatti, dovranno sperimentare un servizio eccezionale per segnalarvi agli amici e per acquistare nuovamente i vostri prodotti” – Rick Tate

Fidelizzare il cliente è da sempre l’obiettivo principale delle PMI operanti nei diversi settori merceologici. Nell’ambito dei centri benessere diviene fondamentale instaurare un rapporto di fiducia reciproca con i proprio consumatori, conoscere e soddisfarne le esigenze, contribuendo così alla loro  fidelizzazione. Oggi le innovative soluzioni cloud consentono ai gestori dei beauty center di rendere i propri clienti fedeli attraverso il semplice utilizzo di carte fedeltà, grazie alle quali vengono registrati i dati anagrafici e tutti i trattamenti di cui hanno beneficiato.

Beauty Manager soluzioni cloud
www.pmicloud.it

Le tessere associate ad ogni singolo cliente e quindi assolutamente nominative,  sono generate ed   ordinate in base alle logiche di un software in chiave cloud, che automatizza e facilita il processo di organizzazione degli appuntamenti e dei trattamenti. I vantaggi offerti da tale software sono relativi alla possibilità di assegnare specifici sconti e privilegi ad ogni fidelity card o creare abbonamenti a credito prepagato, associandovi un importo scalabile a un definito numero di tessera. Gli abbonamenti possono far riferimento ad  un numero prefissato di trattamenti di tipologie differenti e sono configurabili in base alle necessità del cliente.

gestione clienti Beauty Manager
www. pmicloud.it

Pertanto il cloud offre ai centri benessere la soluzione ideale per fidelizzare la propria clientela in modo facile e veloce, ottenendo risultati che durano nel tempo.

Articolo tratto da www.beautymanager.it/news

Incrementare la fedeltà del cliente con le soluzioni cloud

La carta fedeltà quale strumento di raccolta dati dei consumatori

“Il cliente è la parte più importante del ciclo produttivo” – Edwards Deming

Il nuovo cliente, definito 2.0 dai guru del mercato, ha senza dubbio cambiato le proprie abitudini di consumo. Conseguenza principale di questo mutamento ha riguardato le metodologie attraverso le quali le PMI intraprendono il percorso di conoscenza dei propri consumatori.

Un appoggio concreto alle piccole e medie imprese nell’affrontare questi mutamenti, è stato dato dalle soluzioni cloud; i gestionali in base cloud dedicati alla fidelizzazione del cliente , infatti, racchiudono funzionalità tali da automatizzare il processo di raccolta dati dei clienti.

Per i piccoli e medi imprenditori è essenziale comprendere quali siano le motivazioni alla base degli acquisti della propria clientela e, i software cloud basati su carte fedeltà in grado di registrare dati in maniera automatica rappresentano la soluzione ideale.

I principali vantaggi dati dall’utilizzo delle fidelity card da parte dei clienti riguardano:

  • Una maggiore conoscenza delle preferenze di prodotto espresse dai consumatori;
  • Un più elevato grado di cura verso la clientela, conoscendone bisogni e lamentele;
  • Una più intensa educazione del cliente verso le logiche che guidano l’azienda e verso i cambiamenti della stessa.
PMI Cloud
www.google.it

Pertanto le applicazioni cloud mirate alla fidelizzazione consentono alle PMI di ottimizzare il processo di conoscenza della propria clientela e di realizzare un’ offerta di prodotti/servizi fondati sulle esigenze espresse dalla stessa.

Dal lato puramente tecnico invece, i PMI possono contare su alcune caratteristiche comuni ai software cloud quali:

  1. Modularità, ovvero la possibilità di scegliere quali moduli/funzionalità del software sono necessari all’azienda per incrementare la propria efficienza.
  2. Integrazione, data dalla possibilità di generare una maggiore interconnessione tra i dati dei differenti reparti aziendali.
  3. Facilità d’uso, grazie a percorsi di formazione destinati al management aziendale che si avvicina per la prima volta alle soluzioni cloud.
  4. Flessibilità, in riferimento alla possibilità di modificare e adattare le applicazioni alle necessità della PMI.
PMI Cloud e tessere fedeltà
www.google.it

Conseguenza principale dell’utilizzo delle suddette soluzioni è una più attenta conoscenza dei propri consumatori e una migliore gestione dell’intero processo di fidelizzazione.

Articolo tratto da www.pmicloud.it

La trasformazione nella gestione dei beauty center con i software cloud

Affidarsi alle soluzioni cloud per migliorare l’efficienza del tuo salone di bellezza senza investimenti iniziali

“La semplice soddisfazione dei clienti non è sufficiente per guadagnarsi la loro fedeltà. Essi, infatti, dovranno sperimentare un servizio eccezionale per segnalarvi agli amici e per acquistare nuovamente i vostri prodotti” – Rick Tate

Beauty Manager è il software gestionale espressamente dedicato agli utenti del settore benessere,  dotato di funzionalità studiate per migliorare e rendere più efficiente lo svolgimento delle attività quotidiane da parte del personale e dei gestori dei saloni.

La soluzione cloud dedicata ai Beauty Center automatizza le principali operazioni svolte quotidianamente in negozio dal personale quali il registro degli appuntamenti, l’inserimento dei dati sulla clientela o il controllo della merce in magazzino.

Beauty Manager si caratterizza per l’innovativa tecnologia Cloud, la quale permette di seguire la gestione del tuo beauty center ovunque tu sia; dall’altro lato i peculiari moduli, pensati appositamente per le esigenze del personale consentono un completo e più ottimale controllo delle azioni eseguite o in programma.

Beauty Manager soluzione cloud per i saloni di bellezza
www.pmicloud.it

Con Beauty Manager i PMI non dovranno far fronte ad investimenti iniziali né eseguire noiose e costose installazioni, basta un collegamento ad internet per utilizzare i servizi racchiusi nel software, pagando soltanto una piccola quota mensile totalmente detraibile nell’anno fiscale. La tecnologia cloud, SaaS, consente perciò di poter visionare in qualsiasi momento e da qualsiasi posizione geografica le attività che si stanno svolgendo nel centro e quelle che sono in programma per il futuro.

Le funzionalità del Cloud e i benefici che lo stesso può apportare agli operatori del settore beauty sono perciò reali, per darne un’esempio vediamo cosa una soluzione come Beauty Manager prevede per rendere efficiente il management dei saloni di bellezza:

Beauty manager gestionale per estetisti
www.pmicloud.it

Inoltre l’attivazione del servizi è semplicissima e permette di iniziare a lavorare con il nuovo software cloud in pochi minuti, senza sconvolgere il consueto processo lavorativo dell’azienda. In questo modo il personale dell’intero salone non dovrà stravolgere le proprie logiche lavorative ma semplicemente inizierà a risparmiare tempo operando in maniera più efficiente.

Articolo tratto da www.beautymanager.it/news

Come aumentare il proprio business ascoltando la propria clientela

La fidelizzazione del cliente con le soluzioni cloud

“L’economia dipende dagli economisti quanto il tempo dipende dai meteorologi.” – Jean-Paul Kauffmann

Il più grande bisogno che le PMI hanno oggi è di semplificare i processi, così da alleggerire l’intera struttura aziendale. La soluzione a questo preciso bisogno è data dal cloud, in quanto strumento on-demand, disponibile ovunque in qualsiasi momento e, soprattutto, legato ad investimenti minimi.

Grazie ai software cloud le possibilità di usufruire di servizi qualificati per le piccole  e medie imprese si amplificano, incrementando il proprio livello di competitività.

Il passaggio alle soluzioni cloud proietta le PMI verso una riduzione di costi che in qualche modo coprono la mancanza di competenze specifiche legate alle logiche di management delle grandi aziende; logicamente il passaggio al cloud consente alle imprese di riesaminare l’intera struttura aziendale e organizzare la stessa secondo la giusta distribuzione di risorse fisiche ed economiche.

Uno dei punti chiave dell’integrazione tra cloud e azienda è senza dubbio il mantenimento del cliente e la conseguente fidelizzazione nel momento in cui questa verrà gestita attraverso soluzioni online, automatizzate.

PMICloud soluzione online fidelizzazione
www.google.it

Le caratteristiche e le funzionalità delle soluzioni cloud consentono una più veloce e controllata fidelizzazione del cliente; si pensi alla velocità con cui gli ordinari servizi possono essere forniti attraverso la fatidica nuvola o anche alla quantità di dati sugli stessi consumatori che possono essere registrati senza più problemi di archiviazione e/o perdita.

Il cloud perciò comporta un miglioramento essenziale dell’intero business, partendo da una più ottimale organizzazione aziendale: in prima linea si verifica infatti un trasferimento degli investimenti che divengono pianificati, seguiti da una maggiore disponibilità delle risorse interne verso le attività strettamente legate al business.

Da non dimenticare poi che le applicazioni cloud crescono con l’azienda, e possono essere integrati con ulteriori servizi ogni qualvolta ci sia bisogno di riorganizzare l’azienda in base ad un cambio dimensionale.

PMICloud fidelizzazione dei clienti online
www.google.it

La scalabilità è perciò l’elemento essenziale nella logica del cloud, la quale permette di affrontare i differenti momenti di ascesa e discesa che contraddistinguono l’andamento della domanda di mercato per le piccole e medie imprese, evitando perciò il sottoutilizzo della capacità operativa e ottimizzando l’intero processo di gestione aziendale.

Articolo tratto da www.pmicloud.it